Prova schiacciante

Teddy è un coniglietto variopinto, decisamente naif, con un soffietto all’interno che lo fa suonare e, alla maniera assolutamente imprevedibile dei bambini, la Piccolina lo ha eletto suo compagno di giochi preferito.
Non è il pupazzo della nanna, ma è il suo primo pensiero appena si sveglia: lo tiene in braccio, gli accarezza il nasino, lo riempie di bacini, gli tira le orecchie, lo strapazza e lo coccola.

Quello per Teddy è amore vero, al punto che la Piccolina chiama col suo nome qualsiasi altra cosa le piaccia e le ispiri tenerezza.
Da parte sua, Teddy la consola, la fa ridere e ricopre anche noi di gesti d’affetto che ovviamente siamo in dovere di ricambiare.

Quei due sono inseparabili: lei se lo porta ovunque, quando gira per casa in cerca di avventure. Solo che, siccome un po’ donna lo è già, è pronta a mollarlo non appena adocchia qualcosa di più interessante…

Così, quando si varca la soglia di una stanza in cui sia stato commesso qualsiasi tipo di misfatto (che si tratti della cameretta dei fratelli a soqquadro, della cucina col pavimento cosparso di pentole e coperchi, della nostra camera con l’intero contenuto dei cassetti a terra, della sua cameretta con il guardaroba completamente sotto sopra), non occorre chiedere Chi è stato?, non è necessario scomodare i Ris per i rilievi e nemmeno il vecchio Sherlock Holmes con la lente di ingrandimento.
La piccola colpevole è scomparsa, ma Teddy è sempre lì, abbandonato a mezzo metro dal luogo del delitto, come una firma indelebile, un po’ come la Zeta di Zorro.

14 Thoughts on “Prova schiacciante

  1. ma scusa … mi sbaglio o noi alla loro età non eravamo così furbi … ???
    è una domanda retorica ovviamente … !
    un abbraccio, anche a teddy.
    paola

  2. Grande la tua piccolina!! E che birbantella… io sono convinta che la sorellina arrivante ci farà penare per compensare quanto è stato bravo BUH finora!!
    😉

  3. emily on 17 maggio 2009 at 21:58 said:

    ma poveraaaa così nn vale!
    smascherata dal suo amico più caro

  4. Pimpa3 on 17 maggio 2009 at 22:10 said:

    Anche Teddy le vuole bene: è disposto a prendersi lui tutte le colpe 😀

  5. Mi sembra di vedere il mio piccolo con la sua pezzolina: la tiene sempre con sè e la abbandona quando trova qualcosa di più interessante… non parliamo poi di cassetti svuotati o bagno a soqquadro!
    Un abbraccio molto molto solidale!

  6. Altro che RIS!!!
    Povero Teddy! Così lui si prende tutte le colpe! 😉

  7. Che bel ritratto!
    Spesso mi chiedo come mai i miei bambini non si siano mai veramente attaccati ad un pupazzo, o un oggetto. Anche a casa nostra c’è un orso Teddy, ma è sempre stato considerato come una sorta di altro componenete della famiglia e non un punto di riferimento, un “oggetto transizionale”. Quando la Piccola è stata in ospedale, mi chiedevano un oggetto che la potessa aiutare a sentire l’ambiente meno estraneo, ma oltre al ciuccio, non c’è mai stato niente di abbastanza “preferito”.

  8. PaolaFrancy: non sbagli (e la risposta è altrettanto retorica).
    Teddy ricambia commosso 🙂

    Murasaki: guarda, devo dire che la nostra Piccolina da neonata è stata un angioletto. Ma in questo periodo, zitta zitta, ne combina di tutti i colori!

    Silvia: da donne, riconosciamo la classe 😉

    Renata: fanno tutti le stesse cose, ma ognuno con il suo tocco personale. Così ogni volta attraversare le varie fasi è uno spettacolo!

    Emily, Pimpa3 e Improvvisamente in quattro: comunque la vogliate interpretare, i due poi si ricongiungono e si allontanano verso nuovi orizzonti, mentre la Mamma mette a posto…

    Laura.ddd: anche i miei primi due mettevano al primo posto il ciuccio, poi vari giocattoli sono stati importanti in diversi periodi, ora rimangono i pupazzi della nanna, che ci devono seguire ovunque.
    Però devo dire che la Piccolina (che non ha mai voluto il ciuccio) ha un atteggiamento tutto diverso, anche un po’ materno forse, nei confronti di questo Teddy.

  9. Ieri sera mi è tornato in mente il tuo post: il piccolo aveva trafugato il cioccolato dal frigo e ci ho trovato la sua pezzolina!

  10. Renata: :-DDD
    Dovrebbero conoscersi, e organizzare di uscire… in quattro!

  11. hihiihihih
    che dolce la tua piccola!!!

  12. lisa2007 on 20 maggio 2009 at 12:47 said:

    atenzione però, perchè io da piccola pur di fare incolpare mio fratello avrei lasciato il suo pupazzo preferito sul luogo del misfatto in modo da incastrarlo senza via di scampo.
    attenzione, ché questa gente ci frega come vuole!!!
    :))

  13. Caia Coconi: benvenuta!

    Lisa2007: terrò gli occhi ben aperti… anche se non so se gli altri due (ingenui maschiotti) siano dotati di tanta malizia.
    Comunque ora mi spiego tante cose della tua Public! ;-)))

Rispondi

Post Navigation